Previous Page  2 / 24 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 2 / 24 Next Page
Page Background

In Italia la pratica del diserbo di post-emergenza del mais è sicuramente meno diffusa di

quella di pre-emergenza: in molti casi però essa risulta indispensabile per una corretta

gestione della coltivazione.

In presenza di terreni ricchi di sostanza organica, per esempio, è poco indicato utilizzare

gli erbicidi residuali di pre-emergenza poiché essi vengono parzialmente inattivati, allo

stesso tempo è sconsigliato usare questi principi attivi su terreni ricchi di scheletro o

eccessivamente sabbiosi perché si potrebbero verificare fenomeni di fitotossicità.

Ci sono poi alcune malerbe che necessitano di uno specifico intervento di post-emergenza

per poter essere gestite: si tratta delle perennanti, il cui esponente principale è la sorghetta

da rizoma, delle ruderali e delle infestanti macroterme che tendono ad apparire in tarda

primavera.

Belchim Crop Protection presenta nel suo nuovo catalogo una delle più complete strategie

di post-emergenza per il mais.

L’ impor tanza de l d i serbo

i n pos t - emergenza

2