PROMAN® Flow, in una linea di nuove soluzioni e sinergie, efficaci e complementari, per il diserbo di pre emergenza di Patata, Soia, Girasole, Favino da seme.

PROMAN® FLOW, a base di Metobromuron 500 g/L SC, appartiene al gruppo C2 nella classificazione HRAC con un meccanismo d’azione solido, diverso da quello degli erbicidi diffusamente impiegati sulle colture in cui è ammesso all’impiego, questo aspetto rappresenta un notevole punto di forza ed è fondamentale per la lotta alle infestanti difficili e meno sensibili ad altri principi attivi presenti sul mercato.
PROMAN® FLOW, costituisce un nuovo punto di riferimento per il controllo delle infestanti di patata, girasole, soia e favino una soluzione semplice flessibile con uno spettro completo di controllo.
Con la recente estensione all’impiego su soia e girasole e favino appunto, PROMAN® FLOW diviene un importante strumento di difesa, rafforzando notevolmente il settore della pre emergenza che vede un nuovo strumento di lotta adatto alla gestione delle infestanti più difficili sin dalle fasi più precoci, salvaguardando la coltura da fenomeni di fitotossicità, assicurandone una crescita incontrastata sin dai primi stadi del loro sviluppo.
Le numerose esperienze svolte negli ultimi anni in Italia e nei paesi limitrofi hanno potuto evidenziare la validità, l’efficacia la completezza dell’azione erbicida di Metobromuron. Esaminiamo il prodotto nelle varie colture.

PATATA:

PROMAN® FLOW applicato in pre emergenza della coltura e delle infestanti. la pratica migliore è quella che prevede il trattamento dopo la preparazione delle prose e dopo il trapianto dei tuberi allo scopo di massimizzare la sua efficacia e la permanenza dell’attività sulle malerbe.

La dose d’impiego viene calcolata in relazione alla pressione delle infestanti ed alle condizioni d’intervento.

Applicato da solo alla dose di 3-4 L/ha riesce a contenere l’infestazione di dicotiledoni e alcune graminacee in modo prolungato e completo.

Quando si interviene in situazioni difficili, con ampia presenza di specie infestanti, è conveniente l’adozione di miscele con prodotti complementari che vanno a massimizzare l’attività dei vari componenti ed a esaltarne le sinergie. Da prove recenti si è osservato che la combinazione con CHANON® (Aclonifen 600 g/L SC) è in grado di ampliare l’azione su tutte le infestanti dicotiledoni e di completare sulle graminacee.

Si è osservato che con l’introduzione in miscela di ROXY® 800 EC si possono controllare infestazioni elevate di Solanum nigrum, di crucifere in genere, Veronica spp, Stellaria media, di Galium aparine oltre ad un ottimale controllo di Lolium spp e di Alopecurus myosuroides.

SOIA:

Dal 21 febbraio 2020 PROMAN® FLOW è ammesso all’impiego anche su Soia, Girasole e Favino da seme, questo ampliamento costituisce un passaggio importante per le citate coltura che beneficiano di un nuovo strumento e di un meccanismo d’azione alternativo che arricchisce le possibilità di contenimento delle infestanti e anche di quelle più difficili  che dimostrano una minore sensibilità, togliendo pressione ai principi attivi impiegati diffusamente e sui quali si punta per eliminare una flora aggressiva e recrudescente in molti casi. Con l’ausilio di PROMAN® FLOW le alternative di lotta si articolano in un modo interessante ed efficiente per una eliminazione in fase precoce delle malerbe che sempre più si rivela vincente, nel rispetto della coltura

L’impiego in pre- emergenza del prodotto viene consigliato sia da solo alla dose di 2,5-3 L/ha sia in miscela di partner affini e sinergici che ne ampliano e completano le proprietà erbicide.

Metobromuron ha mostrato una elevata azione su amaranto, chenopodio, portulaca e poligoni ed una forte azione su crucifere e matricaria, l’attività sulle graminacee è altrettanto importante.

Si sono osservate vantaggiose le combinazioni con Clomazone 360 g/L alla dose di 200-250 ml/ha con forti infestazioni di Abutilon theophrasti e di alcune altre dicotiledoni.

A rendere la soluzione completa da tutti i punti di vista giova l’aggiunta di 0,8- 1 l/ha di S Metolachlor per il contributo su elevate infestazioni di graminacee.

L’ampio spettro d’azione e l’elevata selettività nei confronti della coltura, conferiscono a PROMAN® FLOW un profilo eccellente, in grado di mantenere il campo pulito dalle infestanti attraverso tutto il ciclo colturale.

GIRASOLE:

PROMAN® FLOW è perfettamente selettivo nei confronti della coltura, si applica in pre emergenza sia da solo alla dose di 2,5- 3 L/ha, sia in combinazione con CHANON® alla dose di 2 L + 2 L /ha per un controllo ampio e completo della flora infestante.

PROMAN® FLOW nelle sue varie espressioni sulle diverse colture rappresenta uno strumento nuovo e fondamentale nei casi difficili e che va a consolidare un settore, quello della pre-emergenza, che si sta rivelando essere vincente per il reale contenimento delle infestazioni più preoccupanti.